Loading...

PROGRAMMA RINASCIMENTO – iniziativa LEONARDO dedicata ai professionisti che supportano le microimprese nella redazione dei progetti per accedere al bando del Comune di Bergamo - PROROGA FINO AL 15.08.2020

Home / PROGRAMMA RINASCIMENTO – iniziativa LEONARDO dedicata ai professionisti che supportano le microimprese nella redazione dei progetti per accedere al bando del Comune di Bergamo - PROROGA FINO AL 15.08.2020

PROGRAMMA RINASCIMENTO – iniziativa LEONARDO dedicata ai professionisti che supportano le microimprese nella redazione dei progetti per accedere al bando del Comune di Bergamo - PROROGA FINO AL 15.08.2020

Il Comune di Bergamo comunica la proroga del bando fino al 15.08.2020 ed informa che vi sono nuovi webinair (allegato)

Al fine di dare maggiore supporto a coloro che potrebbero essere interessati a presentare un progetto da candidare ai Bandi Michelangelo e Raffaello del Programma Rinascimento, si fa presente che si terranno i seguenti incontri informativi:

GIOVEDI 16.07 ore 20.00
Utilizzare il seguente link:
Join Zoom Meeting
https://zoom.us/j/92258356263
Meeting ID: 922 5835 6263

LUNEDI 20.07 ore 11.00
Utilizzare il seguente link:
Join Zoom Meeting
https://zoom.us/j/99446777385
Meeting ID: 994 4677 7385

Inoltre chi fosse interessato a presentare un progetto Michelangelo o Raffaello può fissare una consulenza gratuita on line al seguente link:
http://www.dialogaconnoi.it/iniziativa/rinascimentobergamo
oppure chiamare il numero verde 800 694 924



*****

Comunicazione agli iscritti del 5/06/2020
Care Colleghe e cari Colleghi,

presentiamo una iniziativa importante del Comune di Bergamo, volta al sostegno delle microimprese che operano nel tessuto economico cittadino, più duramente colpite dall'emergenza sanitaria che ancora fa sentire pesantemente i suoi effetti.

L'iniziativa prende il nome di "Programma Rinascimento", dalla volontà del Comune di Bergamo di dare un sostegno economico concreto per la rinascita di quelle attività che - è preoccupazione condivisa - l'emergenza sanitaria abbia messo in ginocchio tanto da pregiudicarne la ripresa.

L'aiuto che il "Programma Rinascimento" si propone di dare ha carattere economico e si traduce in una quota di finanziamento a fondo perduto ed in una quota a tasso agevolato, subordinate nella concessione alla presentazione di un progetto di riorganizzazione e ristrutturazione finalizzate a superare le difficoltà e a soddisfare le esigenze derivanti dalla osservanza delle cautele imposte dalla necessità, nella consapevolezza che nel futuro la soglia d'attenzione non potrà essere abbassata.

La raccolta dei fondi si deve all’iniziativa congiunta del Comune di Bergamo e di Banca Intesa Sanpaolo, che hanno individuato come soggetto chiamato a svolgere la selezione e organizzare la distribuzione Cesvi, ente che non ha certamente bisogno di presentazione per la notorietà del servizio pubblico cui da sempre si dedica.

È coessenziale alla riuscita dell’iniziativa che le microimprese siano orientate nella predisposizione di progetti che realmente rispondano alle esigenze di riorganizzazione e ristrutturazione imposte dalla necessità di osservare le cautele che nel futuro ci accompagneranno.

Di qui la richiesta d'aiuto che il Comune rivolge ai professionisti, denominati "Angeli del Rinascimento" a significare l'unità e comunione di scopi che vorrebbero riunite nell’iniziativa le forze cittadine.

Cari Colleghi, il Comune nell’ambito dell’iniziativa Leonardo ci invita a prestare il nostro aiuto alle microimprese ai fini della redazione dei progetti da presentare per partecipare al bando che è stato pubblicato il 4 giugno.

Si tratta di aiuto che non è previsto a titolo gratuito bensì ad un prezzo calmierato, in misura tale da unire alla retribuzione della prestazione, anche il carattere di servizio che l’iniziativa contraddistingue.

In particolare, a favore del professionista che presti la sua opera per la presentazione della istanza è previsto il corrispettivo di €400,00 oltre a carico previdenziale e tributario, con il riconoscimento di ulteriori €200,00 oltre ad oneri, in caso di accoglimento dell'istanza medesima.

Costituirà presupposto per la partecipazione al bando l'avvenuto pagamento dell'importo di €400,00 oltre ad oneri al professionista: nel caso in cui il progetto non venga accolto il corrispettivo rimarrà a carico dell’istante per l'importo di euro 200,00 e per la differenza a carico del fondo. Nel caso in cui il progetto venga accolto il corrispettivo rimarrà parimenti a carico dell’istante per l'importo di €200,00 e per i rimanenti €400,00 a carico del fondo.

Va da sé che l'assistenza richiesta per questa fase, sia limitata al supporto nella redazione del progetto e non si estenda a quelle maggiori attività connesse alla concreta realizzazione di quanto previsto nel progetto stesso.

Naturalmente la partecipazione è libera e costituisce un'occasione per svolgere un servizio in favore della collettività nel modo per cui siamo più preparati, ossia nell'esercizio della nostra attività professionale.

L'invito è perciò a favorire chi si rivolga alla nostra categoria professionale per avere assistenza ai fini della redazione del progetto per partecipare al bando, a fronte del corrispettivo sopra indicato cosicché gli aventi titolo possano effettivamente partecipare al bando con un costo realmente ridotto.

L'iniziativa denominata "Leonardo" è descritta sul sito del Comune al seguente link https://www.comune.bergamo.it/action%3Ac_a794%3Ausare.servizi.leonardo, e potrete seguire la presentazione trasmessa oggi in videoconferenza alle ore 14:30 https://meet.google.com/wiq-nnas-wco

Certi che questa iniziativa possa riscuotere tra noi tutti l'interesse che merita porgiamo i nostri saluti più cordiali.

La Presidente
Avv. Francesca Pierantoni